città

Coinvolgimento di tutta la città e del territorio, panorama di eventi vario e partecipazione diffusa. Sono le coordinate che l’amministrazione comunale di Barletta ha scelto per descrivere “Si va in scena”, edizione 2020 della classica estate barlettana. L’emergenza covid ha stravolto quelli che erano i programmi originari ma l’ultilizzo di 200mila euro inizialmente destinati alla rievocazione della Disfida e alla stagione teatrale ha permesso la pubblicazione di un bando da cui poi è emerso il programma presentato in sala Giunta. 

Concerti, spettacoli teatrali come quello del 23 agosto con Gabriele Cirilli, proiezioni cinematografiche e tanti altri eventi caratterizzeranno il programma dell’estate barlettana 2020. 

Grande coinvolgimento dunque per tutto il territorio cittadino comprese le periferie. L’attenzione per luoghi spesso dimenticati è stato -spiega la presidente della commissione cultura – Stella Mele uno dei cardini di un programma che rappresenta un punto di ripartenza dopo i giorni bui del covid. 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.