Giù i contagi ma anche i tamponi. Sono 626 su 4060 tamponi processati i nuovi casi da coronavirus registrati dal bollettino epidemiologico pugliese del 2 novembre. Ad un leggero calo dei nuovi positivi rispetto ai 680 di domenica, va unita una netta diminuzione dei tamponi che sono ben 2500 in meno rispetto alle 24 ore precedenti.
Il dato odierno porta a 19.928 il totale dei positivi riscontrati in Puglia di cui 12.569 attualmente positivi, 6619 guariti e 740 deceduti. 9, di cui 4 provenienti dalla provincia di Foggia, 3 da quella di Bari e 2 da quella di Brindisi sono i decessi odierni. 80 sono i nuovi guariti. Salgono da 764 a 793 i ricoverati, da 11268 a 11775 i domiciliati.

Dopo la breve parentesi di domenica, giornata nella quale è stata la provincia di Foggia a far registrare più casi, la zona più colpita torna ad essere il barese. I 206 contagi odierni portano a 8044 il totale. Restano comunque alti i numeri del foggiano che con i 169 casi di oggi sale ad un totale di 4810 pazienti registrati da inizio pandemia.
In forte aumento il dato del leccese. 87 sono i nuovi casi nella zona salentina il cui dato complessivo è di 1447. 2187 è invece il totale della BAT. Nella provincia di Barletta-Andria-Trani sono 71 i casi odierni. Numeri più bassi nelle province di Taranto e Lecce.
La zona ionica ha fatto registrare 41 nuovi casi e sale a 1949 totali mente quella messapica raggiunge con i 47 positivi odierni un dato complessivo di 1347. Il quadro del 2 novembre è completato da 5 casi di residenti fuori regione.
Totale dei tamponi processati in Puglia è di 567.098

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.