abbandono illegale rifiuti bisceglie

Hanno scaricato rifiuti nell’area della “piazza del pesce” in corso Umberto a Bisceglie pensando di farla franca, ma non avevano fatto i conti con le telecamere di videosorveglianza, che hanno ripreso l’abbandono illegale di spazzatura su suolo pubblico effettuato nel pomeriggio del 24 dicembre. Per questo due uomini sono stati multati dalla Polizia Locale per un importo di 500 euro cadauno.
L’intervento della polizia locale è stato salutato con soddisfazione dal sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano il quale ha lanciato un monito a tutta la cittadinanza: “Continueremo – ha affermato il sindaco – con la tolleranza zero nei confronti di questi incivili che non osservano né la legge né le regole basilari di civile convivenza e rispetto reciproco”. Allo stesso tempo Angarano ha ringraziato la polizia locale le cui attività sono volte al contrasto di azioni che etichettano negativamente il nome della città. Quello della piazza del pesce non è infatti l’unico episodio. Nei giorni scorsi è stato distrutto uno dei cestini installati da pochi giorni per la raccolta delle deiezioni canine. Un gesto che il sindaco ha definito assurdo immotivato e stupido.
Oltre ai controlli – ha concluso Angarano – è evidente sia necessario un risveglio delle coscienze che deve coinvolgere tutta la società civile. Insieme, con l’educazione, la sensibilizzazione, la forza dei buoni esempi, dobbiamo vincere anche questa sfida

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.