Seppur a fatica, qualcosa si muove. Il Bari ha scelto il nuovo allenatore (si tratta di Giovanni Cornacchini, ex attaccante del Milan, ma soprattutto alla guida dell’Ancona che ha vinto il campionato di serie D nella stagione 2013/14), la Fidelis Andria lo avrebbe individuato in Ciro Ginestra, nel campionato scorso ad Altamura, ma soprattutto per venti giorni tecnico del Bisceglie che, a sua volta, attende novità sul fronte societario. Il Bari di De Laurentis prende forma anche con i nomi dei possibili giocatori che andranno a comporre la rosa: quello del difensori Cacioli, ex del Modena, è ormai una certezza, mentre c’è curiosità sugli under molti dei quali arriveranno dal Napoli, ma anche da Torino e Atalanta.

Ancora tutta da definire, invece, la situazione ad Andria: se il nome di Ginestra è quello più gettonato, così come quello di Moscelli per il ruolo di direttore sportivo, è anche vero che non ci sono state ufficializzazioni da parte della dirigenza. La sensazione è che una accelerata si avrà comunque in questa settimana, perché ulteriori rinvii all’inizio della stagione regolare non saranno contemplati da parte della lega dilettanti. Domenica prossima si andrà in campo per il turno preliminare di Coppa Italia (quello rinviato dal 19 al 26 di questo mese) e non ci saranno squadre pugliesi impegnate.

Il 2 settembre, a questo punto, si dovrebbe giocare il primo turno sempre di Coppa Italia (con tutte le squadre della nostra regione in campo), mentre il 9 settembre prenderà il via il campionato. La situazione comunque resta fluida e, anche in questi giorni in cui si dovrebbe parlare solo di calcio giocato, a tenere banco sono le questioni burocratiche. Con un effetto domino che dalla serie B arriverebbe sino a dilettanti: il campionato cadetto a 19 squadre dovrebbe cominciare venerdì, ma l’assocalciatori ha chiesto il rinvio di due settimane. Il tempo necessario per capire se le società che hanno fatto ricorso contro il blocco dei ripescaggi avranno avuto ragione o meno. Così anche la serie C aspetta e, di riflesso, anche il Bari continua a tenere aperta la strada ad un difficile ripescaggio nella terza serie nazionale. Intanto, almeno l’allenatore, è stato scelto.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.