Hanno visto la luce ieri, dopo una lunga attesa, i calendari del campionato di serie D, che partirà domenica 16 settembre. Il Bari, inserito nel girone I, quello composto in maggioranza da siciliane e calabresi, debutterà sullo Stretto. Ad attenderlo c’è infatti il Messina, una delle due formazioni che rappresentano il capoluogo peloritano. La prima tra le mura amiche, invece, è in programma una settimana più tardi, quando al San Nicola arriveranno i nisseni della Sancataldese. Per i Galletti la stagione regolare si chiuderà il 5 maggio sul campo del Roccella, in provincia di Reggio Calabria.

Passando al girone I, che comprende le altre otto pugliesi della categoria, il turno inaugurale prevede due derby: Nardò-Altamura e Taranto-Bitonto. Esordio in Campania per Cerignola, Fasano e Fidelis Andria, impegnate rispettivamente contro il Pomigliano, la Granata (squadra di Ercolano) e la Gelbison di Vallo della Lucania. Debutto casalingo, invece, per il Gravina, che ospiterà un’altra campana: la Sarnese.

Protagonista annunciata di questo raggruppamento è il Cerignola del presidente Nicola Grieco, che non teme njessuno, né nasconde le proprie ambizioni.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.