“Mi auguro che le decisioni, d’ora in avanti, possano essere annunciate nelle opportune sedi istituzionali. Intanto il dato di fatto è che sono trascorsi tre mesi e il presidente del Consiglio non è stato ancora eletto”. È il consigliere comunale del M5S, Michelangelo Filannino, a commentare gli ultimi sviluppi della delicata vicenda che anima e infiamma, da tempo, la vita politico-amministrativa, a Barletta.

Nei giorni scorsi il sindaco Cosimo Cannito, con l’annunciata nomina dei due assessori (Ruggiero Passero e Michele Ciniero), ha dichiarato, di come, ormai, il conflitto politico sia ormai superato.

“Ma la situazione  mantiene i contorni oscuri e resta poco chiara”, ha ribattuto il consigliere comunale, Filannino.

Sono trascorsi mesi e il nodo da sbrogliare è sempre quello relativo all’elezione del presidente del Consiglio. Nei giorni scorsi il Sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, ha dichiarato come “al momento la questione sia congelata e si debba andare avanti con il consigliere anziano”.

Delle affermazioni che hanno ingenerato perplessità.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.