L’esame della piazza è stato superato a pieni voti. I Lions Bisceglie, questa volta, ha scelto di uscire dalle quattro mura del palazzetto di via Ruvo, per incontrare gli appassionati di pallacanestro e metterci la faccia (quella di giocatori, staff tecnico e dirigenti) in vista della prossima stagione di serie B.

Con l’ambizione di sempre: provare a stare tra le grandi di questo campionato con uno sguardo anche al grande sogno del salto in serie A/2. Per il momento ai Lions Bisceglie si mettono in vetrina i risultati di una programmazione che affonda le radici negli anni: così sul palco allestito in piazza San Francesco, oltre ai giocatori della prima squadra, sono salti gli atleti di un settore giovanile che raggruppa le formazioni under 13, 14, 16 Eccellenza e under 18. Il futuro, insomma, è garantito mentre sul presente c’è da riporre fiducia. Lo dicono i risultati della preparazione estiva, con le amichevoli a scandire le tappe di avvicinamento verso il campionato.

Nello scorso fine settimana la squadra guidata da coach Gigi Marinelli ha mostrato ulteriori progressi battendo la Talos Ruvo (formazione di C Gold) per 81 a 70. Un altro step sarà rappresentato, nel prossimo fine settimana, dal quadrangolare Città di Bisceglie – Trofeo Casale San Nicola: i Lions affronteranno in semifinale il Corato (sabato 15 settembre alle 20) e chiuderanno la prima giornata del torneo che sarà aperta dalla sfida tra San Severo e Matera. Domenica 16 appuntamento con le finali, anche se il pensiero comincia ad andare all’esordio del 7 ottobre, al PalaDolmen, contro Catanzaro.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.