Tutti in campo per la Coppa. Non c’è tempo di fermarsi per l’Eccellenza pugliese che dopo il turno numero 4 è pronta a tornare in campo nel pomeriggio di giovedì per le gare di andata dei quarti di finale della Coppa Italia, competizione che in caso di vittoria nella fase nazionale regala la promozione in serie D.

Il programma delle gare offre solo 3 dei 4 incroci previsti visto il rinvio del match tra Casarano ed Avetrana a causa dell’indispobilità del “Capozza” per la trasemina del manto erboso. Tutti e tre gli incroci in programma giovedì pomeriggio vedranno in campo sfide molto equlibrate come quella tra Vieste e Barletta. Allo “Spina” i garganici reduci dallo 0-0 contro il Gallipoli e sempre molto ostici soprattutto tra le mura amiche riceveranno un Barletta reduce a sua volta dal pareggio sul campo del Terlizzi. L’1-1 è  un risultato che ha lasciato l’amaro in bocca ai biancorossi a lungo in vantaggio poi raggiunti da Stefanini a pochi minuti dal ’90 ed anche per questo la gara contro il Vieste rappresenterà insieme a quella di domenica contro il Casarano un crocevia importante per le ambizioni della squadra del grande ex della partita Franco Cinque.

Sul filo dell’equilibrio si giocherà anche la gara tra Corato e Unione Calcio Bisceglie. I neroverdi partiti con i favori del pronostico in campionato hanno iniziato la stagione con risultati altalenanti e sono reduci dal rocambolesco pari di Avetrana arrivato al termine di una gara dominata ma recuperata solo negli ultimi minuti dopo l’iniziale svantaggio. Dal canto suo l’Unione Calcio dopo aver rotto il ghiaccio con la rotonda vittoria sulla Molfetta Sportiva è incappata in un amaro k.o. contro la Fortis Altamura dopo aver sbagliato un rigore sullo 0-0 e proverà a rifarsi nel match di coppa. A proposito di Fortis Altamura, i murgiani sono tra le squadre più in forma del momento: dopo la vittoria di Barletta e quella contro l’Unione i ragazzi del tecnico Marulli faranno visita ad un Brindisi rinfrancato dal successo con la Vigor Trani e pronto a ribadire anche in Coppa la propria ambizione al salto di categoria.     

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.