Un reperto importante della Barletta che fu resituito alla città. E’ stata presentata nel contesto del convegno denominato “Le mura, le porte” la restaurata statua di San Sebastiano. Ritrovata in una nicchia dell’omonima Porta, ovvero Porta Nuova, in via Consalvo da Cordova, si ritiene che la collocazione originaria della statua di San Sebastiano fosse un’altra, probabilmente un luogo di culto, una chiesa poi caduta in rovina o distrutta durante il sacco del 1528. Il restauro è avvenuto ad opera della cooperativa Mu.Res ed i dettagli dei lavori sono stati illustrati dall’esecutrice Francesca Amendola.

La restitutizione della statua alla città avvenuta in una data significativa qual è la prima domenica del mese, giorno nel quale è permesso a cittadini e turisti l’accesso gratuito ai luoghi d’arte, ben si inserisce nel quadro della volontà dell’amministrazione comunale di promuovere i tesori della città per tutto l’anno.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.