Strutture occulte dei servizi americani coinvolte nella preparazione del rapimento e dell’omicidio del Presidente della Democrazia Cristiana, Aldo Moro. Delle acquisizioni documentate, certe ma tenute nascoste, che sono svelate e raccontate dal giornalista investigativo, Paolo Cucchiarelli, nelle pagine del suo ultimo lavoro: “L’ultima notte di Aldo Moro”.

Il  libro è stato presentato presso la Pinacoteca comunale di Ruvo di Puglia, nell’ambito dell’incontro celebrato in occasione del quarantennale dalla scomparsa dello statista. Ad organizzare la serata, la sezione ruvese della Fondazione dei centri studi “Aldo Moro e Renato Dell’Andro”, “Noi con l’Italia” e le liste civiche “Insieme” e “Ruvo Democratica e Cristiana”.

Nove maggio 1978: dopo 55 giorni di prigionia, il presidente della Democrazia Cristiana, Aldo Moro, viene barbaramente ucciso. Un omicidio che ha segnato la storia e che continua a ripercuotersi sulla realtà odierna.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.