Un terzo della popolazione italiana (con riferimento alle persone di età superiore ai 65 anni) è affetto da problemi uditivi. E la percentuale sale al 50% , negli adulti di età superiore ai 75 anni. Dati allarmanti che evidenziano la necessità di diffondere la cultura di fare prevenzione, anche a partire dai giovani. È il messaggio che giunge dalla nona edizione della campagna nazionale “Nonno ascoltami”, che è stata celebrata a Bari, in Piazza del Ferrarese, con controlli gratuiti dell’udito, verifiche del corretto mantenimento della postura e dell’equilibrio, consigli offerti da medici specialisti. L’evento è stato patrocinato dalla Presidenza del Consiglio, dal Ministero della Salute ed è stato realizzato con il supporto dell’organizzazione mondiale della sanità.

Una campagna utile per far comprendere come sia fondamentale non sottovalutare certi campanelli d’allarme.

Chi soffre di disturbi uditivi, è costretto a convivere molto spesso con altre conseguenti problematiche.

“Nonno ascoltami”, l’ospedale in piazza. Solo un primo passo e step per poi affrontare, a tutto tondo, la problematica.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.