Secondo successo di fila in trasferta e 3 punti fondamentali per proiettarsi nelle zone alte della classifica. La Virtus Francavilla supera la Reggina sul neutro di Vibo Valentia e conferma il buono stato di forma.

Zavettieri sceglie Sarao e Partipilo, Reggina con Tulissi riferimento offensivo. Proprio gli amaranto sono i primi a rendersi pericolosi con Sandomenico bloccato da Turrin. La risposta dei biancoazzurri porta la firma di Caporale che di testa non trova la porta. Il match è equilibrato, le due squadre si rendono pericolose perlopiù da piazzato: all’11’ la Reggina sfiora l’1-0 con Tulissi che non trova la porta da due passi, poco dopo dall’altra parte è Marino a impegnare severamente Confente. Al 28′ gol annullato alla Reggina: conclusione di Ungaro, Turrin non è irreprensibile, Sandomenico deposita in rete ma è in posizione irregolare. Il primo tempo si chiude praticamente qui.

La ripresa si apre con Folorunsho protagonista. Il numero 20 biancoazzurro dapprima chiama Confente all’intervento su un insidioso tiro crosso poi, al 50′ sblocca il risultato con una staffilata dalla distanza che non lascia scampo all’estremo calabrese. La risposta della Reggina passa dai piedi di Tulissi che serve a Franchini una palla che il numero 6 non riesce a girare con precisione verso la porta. I calabresi spingono trascinati da Sandomenico che dapprima impegna Turrin con una conclusione dall’interno dell’area poi non trova la porta dalla distanza.  La Virtus Francavilla resiste e a 10′ dal termine ha l’occasione per chiudere il match: Sparancello conclude clamorosamente sopra la traversa ad un passo da Confente. Gli ultimi assalti della Reggina non sortiscono risultati, la Virtus soffre e si porta via i 3 punti.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.