Era deserta via Trieste, a pochi passi dal centro di Corato, quando un fabbricato disabitato ha ceduto, crollando.

Il fatto è accaduto poco prima delle 22, un orario in cui non è difficile imbattersi in passanti o automobili che percorrono la strada.

Lo stabile, disabitato, era una vecchia costruzione che sarebbe stata demolita a breve per dar vita ad un nuovo fabbricato.

Forse a causa delle infiltrazioni legate alle piogge degli ultimi giorni il fabbricato ha ceduto e i suoi muri si sono sbriciolati, con le pietre che hanno formato un grosso cumulo sulla strada.

Sono giunti sul posto i Vigili del Fuoco per la prima messa in sicurezza della zona. Insieme a loro i Carabinieri, gli agenti della Polizia Locale e del Commissariato di Polizia di Corato.

Nessun danno si è registrato a persone o cose. Anche gli stabili confinanti non hanno subito danni.

Da chiarire le esatte cause che hanno determinato il crollo. Da prime ricostruzioni sembrerebbe che la prima parte a cedere sia stata il soffitto, già indebolito dalle piogge degli ultimi giorni.

Il crollo del soffitto avrebbe a sua volta determinato il crollo della parte frontale dello stabile.

Nel corso della nottata una ruspa ha provveduto a rimuovere le macerie.

Imminente la demolizione della restante parte del fabbricato

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.