Per consentire all’Avvocatura di svolgere il ruolo essenziale ed insostituibile che le compete nella società e nella giurisdizione è indispensabile che il potere disciplinare sia esercitato con efficacia, nel pieno rispetto del diritto di difesa e del contraddittorio. Per questo nel 2012, con la legge 247, vennero attuati i Consigli Distrettuali di Disciplina, con il compito di disciplinare, appunto, sugli avvocati iscritti all’albo. Questi hanno un rapporto di terzietà rispetto al consiglio dell’ordine e garantiscono l’assoluta imparzialità. A Bari, però, l’Ordine ha garantito anche una sede fisica per quest’organo.  Tra i 22 nuovi componenti, tanti giovani avvocati e avvocatesse di tutto il territorio, tra Bari, Foggia e Trani, che saranno chiamati a giudicare professionalmente i colleghi.  

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.