Connetti con il social

TRINITAPOLI

Con la sagra del carciofo tracciato bilancio del comparto

ll numero porta fortuna è quello che accompagna la tre giorni di Sagra del carciofo a Trinitapoli.

ll numero porta fortuna è quello che accompagna la tre giorni di Sagra del carciofo a Trinitapoli. Tredici le edizioni celebrate, con quella conclusa domenica sera, e un successo crescente nel numero di produttori presenti e di interesse da parte dei visitatori. Anche nell’anno più difficile per l’agricoltura pugliese, qual è stato questo 2018. Ma proprio nel momento di difficoltà, il comparto agricolo si è ricompattato, sottolinea il sindaco di Trinitapoli, Francesco di Feo. La sagra del carciofo, ribadisce, è appuntamento per tracciare un bilancio e mettere in vetrina le proprie eccellenze. Il carciofo è una di quelle che dovrebbe guardare anche all’espansione dei mercati.

Il comparto del carciofo è quello che, probabilmente, meno ha risentito delle avversità di questo anno. Che resta il più nero per l’agricoltura pugliese: basti pensare che c’è stato il tracollo del 90 per cento della produzione olivicola, anche a causa delle gelate della scorsa primavera. Il ristoro degli agricoltori, assicura l’onorevole Marcello Gemmato di Fratelli d’Italia, dovrebbe essere cosa fatta grazie anche ad un emendamento presentato con la legge Finanziaria.

Altre Notizie - TRINITAPOLI