Pensavano di passare inosservati, approdando sulle coste di Torre Canne, alle spalle di una piccola collina di sabbia, in piena notte.

Ma i due narcos brindisini a bordo di potente gommone di 15 metri con un paio di motori fuoribordo da 300 cavalli, sono stati sorpresi dai carabinieri della compagnia di Monopoli.

Gli uomini dell’arma hanno sequestrato una tonnellata e mezza tra marijuana ed hashish, imballata in più di 80 involucri, che avrebbe sviluppato sul mercato piu di 14 milioni di euro.

Entrambi i ragazzi, appena 20enni, avevano piccoli precedenti come consumatori e la loro situazione economica e lavorativa, lascia presupporre agli inquirenti che fossero solo dei meri corrieri.

I militari, da tempo impegnati nel contrasto al traffico di sostanze dai Balcani e dall’Albania, stanno continuando le indagini per comprendere quali mercati dovessero approvvigionare e per chi stessero lavorando.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.