Si parte con l’anticipo di lusso del “Giovanni Paolo II” tra Nardò e Cerignola e con l’altro anticipo che vedrà il Taranto protagonista sul campo dell’Ercolanese, si proseguirà nella classica collocazione di domenica pomeriggio con la trasferta del Bari a Portici quella del Bitonto a Vallo della Lucania ed il match interno della Fidelis Andria con il Nola senza dimenticare gli impegni delle murgiane e del Fasano. Sarà un week end intenso quello del campionato di serie D pronto a celebrare la giornata numero 14 divisa tra campo e mercato.

Tra campo e mercato si giocherà il derby d’anticipo tra Cerignola e Nardò. Gli ofantini dopo un inizio guardingo hanno piazzato il primo colpo della sessione invernale assicurandosi le prestazioni di Enis Nadarevic esterno offensivo bosniaco in forza fin qui al Fasano squadra con la quale ha messo a segno 5 gol tra cui anche quello dell’1-0 nella sfida persa dai gialloblù al “Curlo” per 2-1. Con questa ulteriore freccia nel gia nutrito arco di possibilità a sua disposizione mister Bitetto andrà a sfidare una squadra, quella neretina, in gran forma ed a caccia del settimo risultato utile consecutivo. Per il Cerignola l’imperativo sarà invece quello di portare a casa i 3 punti per tenere il passo della capolista Picerno. Tenere il passo delle battistrada sarà anche l’obiettivo del Taranto che dopo aver ritrovato il successo contro il Francavilla andrà sul campo dell’Ercolanese forte dei nuovi innesti Di Bari, Menna e Croce con l’intenzione di trovare la continuità che fin qui è mancata.

La continuità non è mancata assolutamente al Bari che domenica a Portici con gli innesti  di Bianchi in difesa e Iadaresta in attacco  proverà a fare ancora una volta la voce grossa contro una squadra caduta contro la Cittanovese dopo 9 risultati utili consecutivi e battuta in casa solo una volta in questo campionato. Con l’obiettivo di tornare a vincere dopo il pari di Fasano e di allungare a 11 la serie positiva scenderà invece domenica pomeriggio in casa la Fidelis Andria contro il Nola in una gara insidiosa da affrontare in attesa di novità dal mercato. Con un Anaclerio in più ed un Dibari in meno il Bitonto affronterà la Gelbison a Vallo della Lucania con l’intento di mantenere la terza piazza conquistata dopo la goleada sull’Ercolanese. Protagonista in Campania sarà anche il rinnovato Fasano di scena sul campo della Sarnese. Impegni casalinghi infine per le murgiane: Team Altamura pronto ad ospitare il Savoia e Gravina chiamato a ricevere il Gragnano.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.