“Zia li ha perdonati”. Sono queste le uniche parole che i nipoti della signora Anna Rosa Tarantino sono riusciti a proferire durante la fiaccolata che si è snodata ieri sera tra le strade del borgo antico di Bitonto.

Ad un anno dalla tragica scomparsa le autorità civili e militari, gli amministratori dei comuni vicini di Palo, Binetto e Giovinazzo, assieme a pochissimi cittadini si sono riuniti per ricordare l’84enne uccisa da mani criminali mentre tornava dalla messa, a pochi passi da casa sua, in via Delle Marteri.

In quest’anno la città è stata ripulita dal grande lavoro delle forze dell’ordine che hanno smantellato piazze di spaccio, arrestato decine di persone, ma l’amarezza, la paura di uscire in strada, di denunciare e pronunciare la parola “mafia”, è ancora tanta.

Ora ci si augura solo che assieme alla pioggia battente che ha sciolto la fiaccolata di ieri sera, non cali l’ombra del silenzio e dell’indifferenza, ma che questa sia nutrimento per la voglia di riscatto sociale.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.