In piazza per rivendicare i propri diritti e per chiedere l’attenzione delle istituzioni verso un comparto messo in ginocchio dalle gelate e dalla xylella che dal Salento sta lentamente risalendo verso il nord della regione.

Olivicoltori e agricoltori pugliesi uniti nel movimento dei “gilet arancioni” sono pronti a mettere in campo una serie di iniziative volte alla tutela di un settore le cui sorti a detta dei rappresentanti del coordinamento riunito in presidio nel pomeriggio di mercoledì a Montegrosso sono messe a repentaglio dal lassismo degli amministratori regionali e nazionali.

Il presidio di nel borgo andriese organizzato dal portavoce dei gilet arancioni  Onofrio Spagnoletti Zeuli è il preludio alla grande manifestazione che il 7 gennaio vedrà radunati a Bari imprenditori agricoli provenienti dal tutto il territorio pugliese.

La grande manifestazione di lunedì nel capoluogo sarà caratterizzata da un colore, l’arancione, scelto dagli agricoltori per motivi ben precisi.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.