Crisi olivicola, la protesta dei "gilet arancioni" - TELEREGIONE
Connetti con il social

ANDRIA

Crisi olivicola, la protesta dei “gilet arancioni”

In piazza per rivendicare i propri diritti e per chiedere l’attenzione delle istituzioni verso un comparto messo in ginocchio dalle gelate e dalla xylella che dal Salento sta lentamente risalendo verso il nord della regione.

In piazza per rivendicare i propri diritti e per chiedere l’attenzione delle istituzioni verso un comparto messo in ginocchio dalle gelate e dalla xylella che dal Salento sta lentamente risalendo verso il nord della regione.

Olivicoltori e agricoltori pugliesi uniti nel movimento dei “gilet arancioni” sono pronti a mettere in campo una serie di iniziative volte alla tutela di un settore le cui sorti a detta dei rappresentanti del coordinamento riunito in presidio nel pomeriggio di mercoledì a Montegrosso sono messe a repentaglio dal lassismo degli amministratori regionali e nazionali.

Il presidio di nel borgo andriese organizzato dal portavoce dei gilet arancioni  Onofrio Spagnoletti Zeuli è il preludio alla grande manifestazione che il 7 gennaio vedrà radunati a Bari imprenditori agricoli provenienti dal tutto il territorio pugliese.

La grande manifestazione di lunedì nel capoluogo sarà caratterizzata da un colore, l’arancione, scelto dagli agricoltori per motivi ben precisi.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - ANDRIA