“La misura è colma, attendiamo risposte dalle istituzioni, il settore olivicolo sta attraversando una crisi gravissima ed urgono provvedimenti”.

A parlare è il conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, portavoce del movimento dei gilet arancioni nato a difesa delle istanze di olivicoltori e agricoltori pugliesi.

Messi in ginocchio dalle gelate dello scorso febbraio e dalla xylella che dal Salento sta lentamente risalendo verso la provincia di Bari i gilet arancioni chiedono risposte alle istituzioni su tre tematiche fondamentali

Le iniziative dei gilet arancioni troveranno il loro culmine lunedì 7 gennaio quando olivicoltori e agricoltori provenienti da tutta la Regione si ritroveranno a Bari per una grande manifestazione di protesta

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.