Una commissione d’indagine di nomina prefettizia a Cerignola per far luce su possibili infiltrazioni mafiose. Immediate le reazioni della politica con le opposizioni pronte ad attaccare e il sindaco Franco Metta che butta invece acqua sul fuoco.

Sereno dunque Franco Metta, mentre l’opposizione con Daniele Dalessandro del Pd rivendica quanto avvenuto nelle ultime 48 ore.

Più prudente invece il consigliere d’opposizione Vincenzo Specchio che attende l’esito delle indagini ad opera della commissione che si è insediata ieri a Palazzo di Città.

Fiducia nella legge dunque e nel proseguo delle indagini, questione sulla quale il leader dell’opposizione Tommaso Sgarro fa le dovute precisazioni, ricordando come la nomina della commissione non sia un fatto di routine ma un atto giunto a termine di già avvenuti accertamenti.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.