Continua la lotta spietata intrapresa dal Comune di Barletta nei confronti di quanti sporcano la città. Sono numerose le sanzioni comminate ai trasgressori, mentre i controlli proseguono senza sosta al fine di contrastare il fenomeno dell’abbandono illecito dei rifiuti per strada e nei pressi delle campane di vetro.

Così le immagini che ritraggono via Pozzo Sant’Agostino, via Manfredi, via Misericordia e via Del Gelso (zone nelle quali sono attive le fototrappole), mostrano quanti, non rispettando le regole, continuano ad abbandonare i rifiuti illegalmente.

E l’amministrazione comunale, diffondendo il video,  ha ribadito, a gran voce, il proprio impegno volto a contrastare l’azione di coloro i quali offendono il decoro della città.

Ma nei giorni scorsi è scoppiata una polemica connessa alla difesa della privacy. A farla innescare la pubblicazione su Facebook, da parte dell’amministratore unico della Barsa, Michele Cianci, dei volti dei trasgressori, mostrati in viso e non oscurati. E sulla rete sono così partiti gli insulti.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.