Connetti con il social

BARLETTA

Rifiuti abbandonati per strada, lotta ai trasgressori

Continua la lotta spietata intrapresa dal Comune di Barletta nei confronti di quanti sporcano la città. Sono numerose le sanzioni comminate ai trasgressori, mentre i controlli proseguono senza sosta al fine di contrastare il fenomeno dell’abbandono illecito dei rifiuti per strada e nei pressi delle campane di vetro.

Continua la lotta spietata intrapresa dal Comune di Barletta nei confronti di quanti sporcano la città. Sono numerose le sanzioni comminate ai trasgressori, mentre i controlli proseguono senza sosta al fine di contrastare il fenomeno dell’abbandono illecito dei rifiuti per strada e nei pressi delle campane di vetro.

Così le immagini che ritraggono via Pozzo Sant’Agostino, via Manfredi, via Misericordia e via Del Gelso (zone nelle quali sono attive le fototrappole), mostrano quanti, non rispettando le regole, continuano ad abbandonare i rifiuti illegalmente.

E l’amministrazione comunale, diffondendo il video,  ha ribadito, a gran voce, il proprio impegno volto a contrastare l’azione di coloro i quali offendono il decoro della città.

Ma nei giorni scorsi è scoppiata una polemica connessa alla difesa della privacy. A farla innescare la pubblicazione su Facebook, da parte dell’amministratore unico della Barsa, Michele Cianci, dei volti dei trasgressori, mostrati in viso e non oscurati. E sulla rete sono così partiti gli insulti.

 

Altre Notizie - BARLETTA