Respinta mozione Mennea su decreto sicurezza, Basile esulta - TELEREGIONE
Connetti con il social

BARLETTA

Respinta mozione Mennea su decreto sicurezza, Basile esulta

Linee programmatiche ma non solo. La seduta del consiglio comunale di Barletta andata in scena nel pomeriggio di lunedì ha visto anche la discussione di diversi debiti fuori bilancio e nelle battute conclusive della mozione presentata dal consigliere del PD Ruggiero Mennea riguardante il Decreto Legge Immigrazione e Pubblica Sicurezza, comunemente detto decreto Salvini.

Linee programmatiche ma non solo. La seduta del consiglio comunale di Barletta andata in scena nel pomeriggio di lunedì ha visto anche la discussione di diversi debiti fuori bilancio e nelle battute conclusive della mozione presentata dal consigliere del PD Ruggiero Mennea riguardante il Decreto Legge Immigrazione e Pubblica Sicurezza, comunemente detto decreto Salvini.

Nella sua mozione presentata prima che la legge entrasse in vigore e respinta lunedì con 12 voti contrari a fronte di 11 favorevoli, Mennea ipotizzatava la modifica del punto relativo all’esclusione dal registro anagrafico dei richiedenti asilo effettivamente soggiornanti in Italia e lo stralcio del provvedimento di limitazione del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. Il consigliere Dem avanzava al sindaco Cosimo Cannito la richiesta di farsi promotore presso l’ANCI di iniziative che potessero portare alla ridiscussione del provvedimento impugnato lo scorso 31 gennaio dalla Regione Toscana. Ne è nata una discussione accesa culminata con la bocciatura della proposta accolta con favore dal rappresentante della Lega in consiglio Flavio Basile.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BARLETTA