Valorizzazione del capitale umano, in questo momento storico, significa catapultarsi dentro l’economia 4.0, quella della conoscenza. E poi l’analisi dell’importanza della formazione in azienda che deve essere intesa come elemento propositivo, per i lavoratori, per fare la differenza. Sono le riflessioni  emerse nel corso di un convegno organizzato a Trani presso la Biblioteca “Savino Giannella” dell’Università Popolare Santa Sofia.

Il momento di confronto è nato con la presentazione del libro: “Il dirompente valore del capitale umano” degli autori Alberto Di Martino e Giuseppe Fischetti.

E un altro aspetto passato in rassegna nelle pagine del libro è quello dell’importanza della formazione in azienda, nell’ottica di promuovere la crescita dei dipendenti.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.