Festa doveva essere e festa è stata. I pronostici sono stati rispettati ed il turno numero 28 del campionato di Eccellenza Pugliese ha salutato la promozione matematica del Casarano in serie D.

Ai salentini di Pasquale De Candia è bastato un pari al “Capozza” contro il Brindisi per ottenere l’aritmetica certezza del salto di categoria. Due volte in vantaggio con Di Rito i rossoblù  hanno subito la reazione dei messapici bravi a tenere botta ed a portare a casa un punto preziosissimo per provare ad evitare la fase regionale dei play-off. Il vantaggio della squadra di Olivieri sulla terza in classifica, la Fortis Altamura vittoriosa per 2-1 sul San Severo grazie alle reti di Rana e Ladogana è di 9 punti, una distanza che varrebbe l’accesso agli spareggi nazionali: tutto però è ancora apertissimo. Domenica prossima al “Fanuzzi” il Brindisi riceverà il Barletta quarto e distante 10 lunghezze. Con il 2-1 al Molfetta calcio i biancorossi hanno spezzato la serie negativa di due sconfitte consecutive guadagnandosi la possibilità di giocharsi tutte le proprie chanches di play-off nello scontro diretto in terra messapica.

Aperta dunque la corsa play-off, apertissima quella salvezza con l’Unione Calcio Bisceglie che non riesce a tirarsi fuori dalla zona play-out. Il 2-2 interno contro il Vieste seppur raggiunto in inferiorità numerica ed all’ultimo respiro non consente alla squadra del presidente Pedone di tirarsi fuori dalla zona spareggi e mantiene a 2 il distacco dal Terlizzi tornato a sua volta a casa dalla sfida di Mesagne con un prezioso pari. I gialloblù messapici che domenica prossima sfideranno in casa la Fortis Altamura non sono riusciti a custodire l’iniziale vantaggio siglato Tourè e restano pienamente invischiati nella zona rossa. Non è in zona rossa ma sta vivendo un momento nero il Corato. Il pesante 1-4 subito da una sempre più brillante Vigor Trani ha portato alle dimissioni in blocco della società ed all’allontanamento dell’intera rosa: nelle restanti ultime due gare i neroverdi scenderanno in campo con la juniores guidata da Vito Castelletti confermato in panchina. A completare il programma di giornata il successo esterno del Gallipoli sul campo dell’Otranto nel derby dei due mari e il 4-2 dell’Avetrana alla Molfetta Sportiva nella sfida tra squadre già retrocesse in Promozione.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.