Sta verificando la tenuta della sua maggioranza, il Sindaco Nicola Giorgino, anche se la frattura con Forza Italia sembra essere ormai insanabile. Le posizioni restano infatti distanti, dopo quanto accaduto nel corso del consiglio comunale di Andria di venerdì 29 marzo, quando a causa del mancato appoggio degli azzurri, non si è potuto approvare il bilancio di previsione finanziario.

E anche dopo la massima assise comunale, le differenti vedute  rimangono le stesse per dei dissidi interni che difficilmente potranno essere superati.

Ma negli ultimi giorni a dominare la scena sono state anche le polemiche sorte a seguito del differimento del consiglio comunale incentrato su tangenziale ovest e officina San Domenico. Le opposizioni, ritenendo il rinvio illegittimo, stanno definendo la presentazione di un esposto in Procura.

Sono invece sulla stessa linea il Sindaco Giorgino e il Consigliere di Forza Italia, Nespoli nell’etichettare l’azione intrapresa dalla minoranza come “esagerata” .

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.