La Puglia del nuoto cala il tris per i mondiali in Corea del Sud - TELEREGIONE
Connetti con il social

BARI

La Puglia del nuoto cala il tris per i mondiali in Corea del Sud

La biscegliese Elena Di Liddo, il barese Marco De Tullio e la tarantina Benedatta Pilato: il nuoto pugliese cala il tris e si candida ad un ruolo da protagonista ai prossimi mondiali di nuoto in programma a Gwangju in Corea del Sud nel prossimo luglio.

La biscegliese Elena Di Liddo, il barese Marco De Tullio e la tarantina Benedatta Pilato: il nuoto pugliese cala il tris e si candida ad un ruolo da protagonista ai prossimi mondiali di nuoto in programma a Gwangju in Corea del Sud nel prossimo luglio.

Il pass per partecipare alla rassegna iridata i tre atleti pugliesi l’hanno strappato agli Assoluti primaverili andati in scena nello Stadio del Nuoto di Riccione.  Protagonista della kermesse romagola è stata senza dubbio Elena Di Liddo: la 26enne biscegliese ha vinto i 100 farfalla con il tempo di 57″80, staccando il pass iridato e confermando la sua ormai raggiunta maturità. Tutt’altro che matura anagraficamente è invece la 14enne tarantina Benedetta Pilato, vera e propria sorpresa degli assoluti. Il 30”61 ottenuto dalla baby nuotatrice nella finale dei 50 rana le è valso oltre all’argento italiano anche il clamoroso accesso al mondiale coreano.

Ad affiancare le due ragazze d’oro del nuoto pugliese ci sarà anche Marco De Tullio. Con uno straordinario secondo posto nei 400 stile libero nuotati in 3’46”89 alle spalle di Gabriele Detti il 19enne barese si è guadagnato il diritto di partecipare ai mondiali. La Puglia è dunque pronta a calare il tris azzurro in Corea con tutta l’intenzione di recitare un ruolo da protagonista.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BARI