La riapertura parziale dello stadio “Puttilli” di Barletta a settembre è sempre più vicina. A 4 anni dalla chiusura al pubblico il maggiore impianto sportivo barlettano è pronto a riprendere vita seppur in modo parziale. Ad annunciarlo è stato il sindaco di Barletta Cosimo Cannito che ai nostri microfoni ha voluto fare il punto sulla situazione dell’impiantistica sportiva cittadina partendo proprio dalla questione stadio la cui sorte si intreccia inevitabilmente con quella del Barletta 1922 il cui futuro con l’attuale dirigenza dimissionaria è strettamente legato a quello del “Puttilli”

I passi in avanti verso la messa a disposzione del 1591 posti della tribuna del “Puttilli” che arriverebbe dopo la chiusura dei lavori di demolizione delle vecchie tribune, ormai agli sgoccioli, non rappersentano l’unica buona notizia per lo sport barlettano. Nella giornata di martedì infatti la Regione Puglia ha comunicato l’ammissione al finanziamento del bando SISUS di Strategia Integrata per lo Sviluppo Urbano Sostenibile dei progetti definitivi di risanamento statico e ristrutturazione del velodromo Lello Simeone e di recupero della parte sotterranea del PalaDisfida Mario Borgia.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.