Settantatrè anni fa, il 2 giugno 1946 con un referendum a suffragio universale un’Italia falcidiata dalla guerra e della dittatura fascista decretava la nascita della Repubblica e la deposizione dei Savoia. Da lì cominciò il percorso di una nazione che ha saputo risollevarsi e superare mille difficoltà facendo leva su valori inossidabili come la democrazia, la libertà e l’uguaglianza. Il ricordo dei giorni nei quali la nuova Italia prese vita è stato celebrato a Barletta nel piazzale antistante il Castello in una cerimonia organizzata dalla Prefettura della BAT con la volontà di suggellare una volta di più il legame tra cittadini ed istituzioni

La deposizione delle corone effettuata dal Prefetto e dal vice sindaco di Barletta Marcello Lanotte ha omaggiato una volta di più coloro i quali hanno donato la vita per permettere all’Italia di rialzarsi.

La giornata caratterizzata anche dalla presenza dei sindaci di tutti i comuni della provincia ha vissuto il suo culmine con la consegna delle distinzioni onorifiche dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e delle medaglie d’onore a militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.