Con il mercato, si sa, i colpi di scena sono sempre dietro l’angolo e proprio quando l’arrivo di Domenico Giacomarro sulla panchina del Cerignola sembrava cosa fatta è arrivata la sorpresa: l’allenatore siciliano resterà al Picerno.

Le cause che hanno portato all’interruzione di una trattativa che pareva definita non sono al momento chiare ma sono probabilmente riconducibili a motivi economici. Giacomarro dunque resterà alla guida della squadra che lui stesso ha condotto in serie C costringendo proprio il Cerignola a passare per i play-off poi vinti contro Savoia e Taranto. A questo punto l’unica possibilità che le strade dei gialloblù e del tecnico siciliano possano nuovamente incrociarsi è quella del ripescaggio degli ofantini, possibilità che lunedì 24 giugno potrebbe cominciare a concretizzarsi.

In tale data è infatti previsto il termine ultimo per le iscrizioni alla terza serie nazionale ed al momento sono già due, Siracusa ed Albissola, le squadre che hanno alzato bandiera bianca comunicando la propria riununcia. A siciliani e liguri potrebbero aggiungersi anche Lucchese ed Arzachena mentre il Foggia dovrebbe riuscire a vincere la sua corsa contro il tempo. Con questo quadro le possibilità di presenza del Cerignola ai nastri di partenza della prossima serie C diventano sempre più alte. Quel che è certo ad oggi è che a guidare la squadra del presidente Grieco nella sua prima possibile aventura tra i “pro” non ci sarà Domenico Giacomarro che ha scelto ancora una volta Picerno regalando il primo colpo di scena alla lunga estate del calciomercato

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.