Un primo passo compiuto verso la realizzazione e nascita di una città pronta ad ascoltare i bisogni e ad essere più accogliente nei confronti dei ragazzi autistici. Ha preso il via, a Trani, il percorso di formazione e informazione che è frutto di una mozione, approvata all’unanimità dal Consiglio comunale, lo scorso 17 maggio. L’iniziativa prevede la stesura di un protocollo di adesione che il Comune di Trani farà sottoscrivere a tutti gli enti pubblici o attività commerciali, intenzionati a promuovere l’inclusione dei soggetti autistici.

Il primo incontro è stato organizzato presso la sala Ronchi della Biblioteca comunale.

E a soffermarsi sull’importanza del protocollo finalizzato a rendere la città più accogliente per le persone che soffrono di disturbi del neurosviluppo, è stata Patrizia Cormio, assessore alle Politiche sociali di Trani.

L’approccio per aiutare i ragazzi autistici è multidisciplinare. Un supporto deve arrivare anche dalla nutrizione.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.