Furto tentato e consumato…il capo d’accusa che ha portato i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di bari centro in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip del tribunale di bari su richiesta del sostituto procurato quercia, ad arrestare tre persone.

Si tratta di un 59enne del quartiere madonnela, di un 50enne e di un uomo di anni 57…entrambi residenti nel quartiere san paolo.

I tre sarebbero stati individuati dagli investigatori quali borseggiatori seriali.

Meticolosa l’attivita’ d’indagine che ha permesso di far luce su due episodi risalenti allo scorso mese di marzo.

Ebbene nel primo vi sarebbe stata anche la partecipazione di un terzo soggetto al momento pero’ non identificato.

In quell’occasione ad essere vittima di un furto con destrezza del suo portafogli, una turista 37enne greca.

La donna viaggiava su un bus cittadino quando sarebbe stata accerchiata e privata del suo borsellino custodito nello zainetto indossato a spalla.

Ad allertare i militari in borghese nella centralissima piazza aldo moro, gli atteggiamenti sospetti dei due che,gia’ riconosciuti per i loro numerosi precedenti penali,prima di salire sul bus,  si scambiavano evidenti cenni d’intesa su potenziali vittime da colpire.

A confermare il furto la visione, da parte dei militari, delle immagini delle telecamere del sistema di videosorveglianza poste all’interno dell’autobus.

Il secondo episodio contestato sarebbe avvenuto nella stessa mattinata a distanza di poche ore.

In questo caso vi sarebbe stato un quarto soggetto ancora non identificato.

Identico il modus operandi…accerchiamento della vittima, aiuto di copertura dei complici, destrezza nel furto dallo zainetto del portafogli.

In quell’occasione pero la variante…l’intervento di un onesto cittadino che ha provveduto ad allertare la vittima…

continua l’attivita’ d’indagine dei carabinieri

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.