centro visita

Che fine hanno fatto le 13 guide turistiche che sarebbero state formate per accompagnare i visitatori alla scoperta delle saline di Margherita di Savoia?

Perchè è stato revocato il protocollo di intesa per la gestione del museo con Legambiente?

Sono le domande che la consigliera regionale del M5S, Grazia Di Bari ha rivolto al Sindaco Bernardo Lodispoto e all’azienda Atisale, non ricevendo però risposte.

L’esponente pentastellata ha voluto denunciare lo “stato di abbandono” nel quale verserebbe il centro visite del Museo storico della salina di Margherita di Savoia.

“Non ci sono più le guide ad accompagnare i turisti, ma pochi operai di Atisale che non sono formati per questo compito”.

Le ragioni della revoca del Protocollo d’intesa per la gestione del Museo

Nello specifico, il 4 luglio, la consigliera regionale del M5S, avrebbe chiesto al primo cittadino di Margherita di Savoia, le ragioni della revoca del Protocollo d’intesa per la gestione del Museo con Legambiente (che aveva le sue guide turistiche) e perché, pur dichiarando che “l’amministrazione comunale in carica nel 2015 abbia sottoscritto un accordo palesemente contra legem”, non lo abbia denunciato alla Procura della Repubblica.

Un’altra questione poi sollevata dall’esponente pentastellata, è quella connessa alla definita “sparizione” delle guide turistiche.

Il 15 Febbraio scorso, il Comune insieme ad Atisale ha indetto un bando di formazione per un “Corso di Operatore Didattico Ambientale e naturalistico della Salina”.

Dopo l’approvazione del verbale e l’elenco stilato dei candidati, sono risultate idonee 13 persone da avviare all’attività di formazione. Ma ad oggi il procedimento, fa sapere la consigliera Di Bari, risulta essere incompleto.

Per questo, al posto delle guide turistiche, ad accompagnare i visitatori nel viaggio alla scoperta delle saline più grandi d’Europa, ci sarebbero i dipendenti di Atisale, non formati per la mansione. “Nonostante i visitatori e l’indotto della città diminuiscano- ha concluso Grazia Di Bari- per il Sindaco, Bernardo Lodispoto è tutto a posto”.

Teleregione

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.