sanità premiata

“Il punto di primo intervento a Vieste deve restare attivo. E anche il laboratorio d’analisi per la sua posizione geografica (la cittadina garganica è la capitale del turismo pugliese con oltre due milioni di prese all’anno) deve restare lì dov’è.

La doppia promessa l’ha firma il presidente della regione Puglia, che è al tempo stesso assessore alla sanità, Michele Emiliano. Nel suo tour sul Gargano il governatore pugliese ha fatto tappa anche a Vieste, accompagnato, dall’assessore regioale Raffaele Piemontese, dal direttore generale della Asl di Foggia, Vito Piazzola e dal sindaco, Giuseppe Nobiletti.

A seguire hanno effettuato un sopralluogo sul cantiere per l’ampliamento del poliambulatorio, verificando lo stato di attuazione dei lavori, e alla elisuperficie che gestisce le emergenze. “L’elicottero per il soccorso è disponibile ogni giorno h24 d’estate – ha detto Emiliano – e siamo impegnati a confermare questo servizio per tutto l’anno per garantire ai cittadini viestani la massima copertura in caso di emergenza”. Sempre a Vieste, Emiliano e Piemontese hanno visitato il centro socio sanitario della Fondazione Turati: un centro con 120 posti letto accreditati, di cui 60 nella riabilitazione ex art. 26 ortopedica e neurologica, 30 di residenza sociosanitaria per anziani e 30 per disabili. Una giornata intensa, tutta dedicata al Gargano ed in particolare a Vieste. Soddisfatto il sindaco, Giuseppe Nobiletti.

Con Emiliano, Piemontese e Nobiletti, anche il direttore generale dell’ASL Foggia, Vito Piazzolla che si è complimentato con il personale del presidio sanitario viestano. “Fanno un lavoro importante e con grande sacrificio, soprattutto in questo periodo quando nel giro di pochi chilometri ci sono migliaia di turisti. Puntiamo a far diventare Vieste uno dei più importanti Presidi territoriali di assistenza”.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.