operazione

Un sequestro da quasi quattro milioni di euro nei confronti di due soci amministratori di una società cooperativa di trasporti su strada di Corato e del loro consulente fiscale.

È l’operazione “Accounting tricks” portata avanti dalla Guardia di Finanza di Trani – guidata dal Capitano Federico Salvatore – e coordinata dalla Procura che ha portato alla denuncia di tre persone per le ipotesi di reati tributari e falso in bilancio.

Pare che gli indagati per oltre cinque anni non abbiano dichiarato incassi per circa 6 milioni di euro, fingendo di guadagnarne appena 160 mila. Nonostante presentassero le dichiarazioni annuali, il loro consulente fiscale – tramite artifici contabili e manomettendo le cifre delle liquidazioni periodiche e delle dichiarazioni annuali dell’Iva – riusciva a creare ed utilizzare, in compensazione, crediti Iva fittizi e, quindi, il versamento delle imposte effettivamente dovute. Questo avrebbe anche falsato la situazione economica e finanziaria dell’azienda. Evasioni fiscali, dunque, di cifre che in realtà sarebbero dovute essere nelle casse dello Stato.

L’incisiva indagine delle fiamme gialle, che ha verificato ogni documento aziendale, è culminata con il sequestro preventivo delle quote societarie, delle disponibilità finanziarie dei tre indagati, di quattro fabbricati, sei terreni e 20 tra camion e rimorchi dal valore di circa 4 milioni di euro.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.