Diciotto proroghe a trattativa privata concesse nel tempo, allo stesso gestore. La partecipazione alla gara ponte di un unica azienda con un ribasso dell’1%. Infine, ad oggi, l’assenza di un provvedimento giuridico e di un contratto che giustifichi l’affidamento del servizio di igiene urbana in città, al Consorzio Ambiente 2.0.

Hanno parlato per questo di poca trasparenza e di “anomala procedura di gara”, i consiglieri comunali di opposizione a Bisceglie,  Francesco Spina, Francesco Napoletano, Alfonso Russo, Enzo Amendolagine ed Enrico Capurso.

Il servizio di TrNews.

Di ADMIN Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.