saline

Da una parte esultano per l’attivazione di un innovativo impianto di lavorazione e impacchettamento del sale. Dall’altro versante restano preoccupati e in attesa di risposte sugli scenari futuri dell’azienda, passata nelle mani dei francesi del gruppo “Salins”.

A Margherita di Savoia, le Rsu Uila di Atisale lasciano emergere soddisfazione per un passo in avanti compiuto nell’ottica della sicurezza degli impianti. Allo stesso tempo lanciano un chiaro messaggio ai francesi, subentrati in capo alle saline più grandi d’Europa:

“Chiediamo chiarezza e risposte urgenti perché il futuro del lavoro in città- dichiarano una parte dei sindacati- passa necessariamente per l’industria e va spesa ogni energia affinché sviluppo e investimenti non fuggano altrove”.

Il servizio di TrNews.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.