Newco

Quel progetto non piace proprio, almeno alla sezione pugliese dell’associazione nazionale dei costruttori edili. Il progetto finito sotto accusa è quello presentato da Acquedotto pugliese di costituire una Newco aperta ai privati, dedita alla ricerca e al recupero delle perdite della risorsa idrica attraverso interventi sulla rete.

Un investimento di 640 milioni di euro in sei anni che, a giudizio delm presidente di Ance Puglia, Nicola Bonera, sarebbe un colpo durissimo al settore edile e all’economia pugliese. Il ragionamento di Bonera è semplice: quelle risorse per la manutenzione della rete idrica, finora ad appannaggio delle piccole e medie imprese di Acquedotto Pugliese, molte delle quali pugliesi, finiranno nelle casse di una o pochissime grandi aziende, del centro nord se non addirittura internazionali.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.