Giovanni Boldini

Giuseppe De Nittis a palazzo Diamanti e Giovanni Boldini a Palazzo della Marra, Barletta e Ferrara unite nel segno dei propri artisti più rappresentativi. Dopo l’apertura in Emilia Romagna della mostra con i dipinti dell’impressionista barlettano tocca alla Città della Disfida accogliere a partire dal 7 dicembre a Palazzo della Marra i quadri dell’artista ferrarese, uno trai maggiori rappresentanti della Belle Epoque.

A svelare i dettagli della mostra è l’assessore alla cultura del comune di Barletta Graziana Carbone.

Ma cosa lega i due grandi artisti? A svelarci affinità e contrasti dei due protagonisti dello scambio tra Barletta e Ferrara è la curatrice del museo Boldini di Ferrara Barbara Guidi.

De Nittis, Boldini e non solo. L’assessore Carbone annuncia la volontà dell’amminsitrazione di esportare una volta di più l’arte dell’impressionista barlettano in Italia e nel mondo.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.