“Zia Anna non aveva figli, ma oggi siamo certi che questi ragazzi sono diventati anche suoi, che li sta abbracciando uno per uno”. È il messaggio strappato alle lacrime che ci hanno lasciato i nipoti della signora Anna Rosa Tarantino che due anni fa, il 30 dicembre 2017, fu barbaramente uccisa a Bitonto perché si trovò, per caso, a passare durante uno scontro armato tra gruppi criminali. Questa mattina le scuole di ogni ordine e grado hanno percorso le strade del borgo antico, li dove avvenne la tragedia.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.