Coronavirus. "Sostegno di 5 ml per la cultura" - TELEREGIONE
Connetti con il social

BARI

Coronavirus. “Sostegno di 5 ml per la cultura”

Il Coronavirus ha portato ad uno stop delle attività culturali pugliesi e nazionali molto importante.

Il Coronavirus ha portato ad uno stop delle attività culturali pugliesi e nazionali molto importante.

Tournée, blocco di uscite di film su tutto il territorio, il crollo degli incassi delle entrate da sbigliettamento, il drammatico crollo delle prenotazioni di voli e soggiorni in Puglia per Pasqua e per la prossima estate, l’annullamento totale delle gite scolastiche.

Per questo il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, assieme all’assessore all’Industria turistica e culturale Loredana Capone, ha inviato una lettera al Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, sollecitando l’adozione di “Provvedimenti straordinari e urgentissimi a tutela delle imprese e dei lavoratori” del comparto turistico culturale della regione “al fine di fronteggiare l’emergenza almeno nei prossimi 60 giorni”. Si chiede, inoltre, la dotazione “di un contributo straordinario, per mancati incassi” che complessivamente è di oltre 5 milioni di euro.

Tra le richieste anche l’eliminazione delle addizionali regionali di IRES-IRPEF e eliminazione dell’IRAP per persone, imprese e luoghi di spettacolo, oltre alla sospensione temporanea degli adempimenti e versamenti dei contributi previdenziali per i lavoratori dello spettacolo e lavoratori autonomi, anche nel settore turistico di INPS e Inail.

Con riferimento al settore Turismo si è chiesta la sospensione dei termini di pagamento delle imposte dirette e indirette (come IVA, IRPEF, IRAP e addizionali comunali); la riduzione delle aliquote regionali e comunali sull’imposizione diretta e l’accesso per le imprese agli ammortizzatori sociali ordinari esistenti e straordinari (come la cassa integrazione in deroga) e ai fondi di sostegno di reddito, forme agevolate al credito e la sospensione del pagamento delle rate dei mutui.

Dal punto di vista clinico, invece, anche la moglie e il fratello del 33enne di Taranto sono risultati positivi al Coronavirus e sono in quarantena fiduciaria da ieri. Con una comunicazione da parte dei Nas del Comando Provinciale di Bari sono stati allertati anche i passeggeri che erano con il tarantino sull’aereo partito da Milano Malpensa e atterrato a Brindisi il 24 febbraio scorso.

Sono risultati, invece, negativi tutti i tamponi faringei dei 20 casi sospetti giunti ieri al Laboratorio di riferimento regionali.

“Il livello di allerta resta molto elevato e l’attività di screening per il nuovo virus continua costantemente”, rassicura Emiliano.

 

 

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BARI