emergenza

Nell’attesa delle nuove disposizioni relative ad un’eventuale sospensione per l’emergenza Coronavirus, la cantierizzazione dello stadio “Puttilli” continua come da programma iniziale.

Lunedì sono partiti ufficialmente i lavori della Terralavoro Costruzioni, che in precedenza si era aggiudicata le operazioni indette dal Coni. Il principale impianto sportivo della città di Barletta verrà sottoposto all’ultima fase di restyling per i prossimi 240 giorni.

La manutenzione dell’impresa di Battipaglia riguarderà, com’è già noto, i sottoservizi della struttura, la videosorveglianza, l’illuminazione e l’abbattimento delle mura circostanti, delle quali rimarrà soltanto una minima parte per motivi logistici.

La prima fase consta di lavori propedeutici alla demolizione della recinzione muraria, con la messa in sicurezza della zona interessata. Contemporaneamente si lavora anche alla griglia per l’acqua piovana, per poi passare ai dettagli più delicati della cantierizzazione nel corso delle prossime settimane.

Stando agli obiettivi della Terralavoro, la conclusione delle operazioni è prevista per un arco temporale compreso tra ottobre e novembre, ma l’auspicio è quello di anticipare la consegna dell’impianto pronto per l’utilizzo già a settembre, in linea con l’inizio dei campionati. Barletta 1922, Audace Barletta e società podistiche rimangono alla finestra e osservano da vicino l’evoluzione dei lavori.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.