riordino

Continua il piano di riordino ospedaliero pugliese finalizzato a fronteggiare l’emergenza coronavirus.

Dopo il padiglione Asclepios del policlinico di Bari, alcune aree del policlinico di Foggia, il Dea di Lecce e il Miulli di Acquaviva è toccato al “Vittorio Emanuele II” di Bisceglie, individuato sin da subito come ospedale dedicato ai pazienti affetti da covid-19 per la Asl Bt. Con il potenziamento disposto dalla Regione Puglia la struttura arriverà a disporre di 100 posti letto dedicati interamente al Covid.

Oltre che con i posti letto, ha evidenziato Delle Donne, la Asl BT sta rispondendo all’emergenza anche dal punto di vista laboratoriale.

Dal direttore del presidio ospedaliero Andrea Sinigaglia e dal direttore dell’unità operativa complessa Malattie Infettive Sergio Carbonara la testimonianza di chi è in prima linea nella lotta al virus.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.