Città vuota nel quarto sabato dell'era coronavirus - TELEREGIONE
Connetti con il social

BISCEGLIE

Città vuota nel quarto sabato dell’era coronavirus

Ancora un sabato di strade vuote per un viaggio nell’era coronavirus che continua.

Ancora un sabato di strade vuote per un viaggio nell’era coronavirus che continua.

Partito da Barletta per poi proseguire a Trani ed Andria il nostro racconto di questi giorni ha fatto tappa a Bisceglie. Partendo da piazza Vittorio Emanuele II abbiamo attraversato la città sulla strada dell'”Incontro”, il sentitissimo rito del venerdì Santo che vede congiungersi la statua di Gesù conservata nella Chiesa di Sal Lorenzo e quella di sua madre l’Addolorata, custodita invece nella Cattedrale.

Dalla lieve discesa della curva del contagio in Puglia passando per la situazione della BAT con la città di Bisceglie che risulta tra le più colpite e sta risentendo della situazione dei contagi da coronavirus nell’opera don Uva non sono mancati i riferimenti alla distribuzione dei buoni spesa governativi così come al piano di riordino ospedaliero. Proprio l’ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie è il presidio di contrasto all’emergenza covid-19 della provincia di Barletta-Andria-Trani.

Tra un riferimento alla carenza di dispositivi di protezione individuale ed alla situazione di crisi delle attività ricettivi la passeggiata tra i vicoli del centro storico ha trovato il suo sbocco nell’area del Torrione Sant’Angelo con la sua visuale del porto turistico vero e proprio punto di riferimento della movida cittadina ed invece desolatamente vuoto. Il percorso nell’era del coronavirus visibile sulla pagina ufficiale facebook di Teleregione proseguirà anche la prossima settimana in un week-end molto particolare, quello della Santa Pasqua i cui riti saranno celebrati rigorosamente a porte chiuse.

 

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BISCEGLIE