CAMPIONATI

Non ci sarà nessuna ripresa dei campionati per i settori giovanili. È questa la decisione definitiva della FIGC, che ha optato per la sospensione definitiva delle attività a prescindere dagli sviluppi dell’emergenza Coronavirus.

Le competizioni juniores sono le prime d’Italia ad andare incontro ad una decisione di questo tipo. Sono 15 i tornei nazionali ed interregionali che non riprenderanno per la fase conclusiva della stagione, interrompendo di fatto il regolare svolgimento del calendario per ogni categoria giovanile.

Nessun campionato affiliato alla Federcalcio verrà terminato in estate, dall’Under 15 Dilettanti fino all’Under 18 di Serie A. Verdetti sospesi così come le competizioni, per l’impossibilità di portare a termine le attività entro il 30 giugno.

“Ringrazio il presidente Gabriele Gravina e tutte le componenti federali – ha dichiarato Vito Tisci, presidente del Settore Giovanile e Scolastico – è per tutti noi una decisione sofferta, ma presa con grande senso di responsabilità per la salute dei nostri ragazzi. C’è rammarico per la sospensione delle attività, ma è importante preservare la salute nel rispetto di tutti”.

Anche i settori giovanili delle squadre pugliesi, ovviamente, dovranno sottostare alla decisione presa dalla FIGC. Nessuna selezione juniores prenderà parte alle fasi nazionali dei rispettivi campionati e ogni società potrà programmare direttamente la prossima stagione. Un’eventualità da prendere in considerazione anche per i senior: la ripresa dei campionati rimane appesa ad un filo.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.