Cerignola, Feola: "Tutelare i calciatori anche dopo l'emergenza" - TELEREGIONE
Connetti con il social

CALCIO

Cerignola, Feola: “Tutelare i calciatori anche dopo l’emergenza”

La ripresa dei campionati è ancora lontana e l’emergenza Coronavirus ferma ai box tutto il girone H di Serie D.

La ripresa dei campionati è ancora lontana e l’emergenza Coronavirus ferma ai box tutto il girone H di Serie D. Tra le squadre che guardano al futuro più immediato c’è l’Audace Cerignola, in corsa per la promozione diretta a -6 dalla capolista Bitonto.

La priorità, ovviamente, rimane la salute di tutti e lo ribadisce anche Vincenzo Feola. Il tecnico degli ofantini sarà il protagonista della seconda puntata di “A Bordo Campo”, in onda su Teleregione sabato alle 15. Necessario tenere duro finché ce ne sarà bisogno, prima di tornare tutti in campo per i rispettivi obiettivi.

Feola, però, punta l’attenzione anche sul post-Coronavirus. L’ipotesi di una ripresa dei campionati, con il completamento del calendario in estate, rappresenta un piano da studiare con attenzione, in modo da preservare il rendimento dei calciatori e le migliori condizioni possibili per un match di Serie D. Il “Monterisi”, da questo punto di vista, non ha problemi, ma l’allenatore evidenzia le difficoltà che potrebbero esserci sugli altri campi del girone.

L’Audace Cerignola ripartirà dal quarto posto, complice la sconfitta in casa della Gelbison nell’ultimo match disputato. Nonostante la rimonta con l’arrivo del tecnico campano, per Feola pesano i punti persi nei momenti chiave della stagione. Si ricomincerà da qui, con l’obiettivo di dare battaglia per altre 8 giornate. Ammesso che si torni realmente a giocare.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - CALCIO