Rewind dicembre: il Molfetta mette la freccia - TELEREGIONE
Connetti con il social

ECCELLENZA

Rewind dicembre: il Molfetta mette la freccia

Dicembre è il mese che più di tutti riassume lo status attuale dell’Eccellenza. Nell’ultimo mese del 2019, la massima categoria regionale conosce una nuova capolista, quella che rimarrà in vetta fino alla sospensione per l’emergenza Coronavirus.

Dicembre è il mese che più di tutti riassume lo status attuale dell’Eccellenza. Nell’ultimo mese del 2019, la massima categoria regionale conosce una nuova capolista, quella che rimarrà in vetta fino alla sospensione per l’emergenza Coronavirus.

Il Molfetta comincia l’ultimo mese dell’anno alle spalle del Corato, ma a dicembre arrivano 12 punti in 4 partite fondamentali: biancorossi a punteggio pieno dall’1 al 22 dicembre. Vittoria a Vieste, ma successi anche contro Vigor Trani, Ugento e soprattutto nello scontro diretto del “Paolo Poli” contro la capolista: Corato ko 2-0, con i neroverdi che pareggiano in casa anche la domenica successiva contro la Deghi e passano dal +3 di fine novembre al -2 di Natale.

Alle spalle del duo di vertice, tengono botta Vigor Trani, Martina in piena crisi societaria e Audace Barletta. Le distanze cominciano a farsi più nette in chiave playoff, con le tre squadre che faticano e perdono contatto col secondo posto. Fuori dalla griglia promozione, c’è un Ugento in flessione dopo un buon inizio. Risale anche il Barletta 1922, che con l’arrivo di Varsi ottiene 7 punti dopo il ko casalingo contro l’UC Bisceglie.

Continua a sorprendere anche l’Otranto di Bruno, a pari punti con i biancorossi, mentre proprio UC Bisceglie e Deghi provano a staccarsi definitivamente dalla zona playout, dalla quale invece non riesce ad allontanarsi la Fortis Altamura. I murgiani, notevolmente ridimensionati dal flop di inizio stagione, vengono risucchiati nella lotta salvezza, complice anche un calciomercato al ribasso.

A lottare per la permanenza c’è anche il San Marco, fuori dalla zona playout, mentre Gallipoli e Team Orta Nova occupano momentaneamente i piazzamenti per lo spareggio. Accenno di risalita per il San Severo ultimissimo, preceduto dal rocambolesco Vieste: penultimo e virtualmente retrocesso, ma in finale regionale di Coppa Italia. Stranezze di una stagione che ha ancora tantissimo da raccontare.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - ECCELLENZA