BANDIERE BLU

Tredici bandiere blu equamente suddivise su tutto il territorio regionale a testimonianza di una qualità, quella del mare pugliese, che non accenna a diminuire.

Anche nel 2020 la Puglia si conferma tra le Regioni più premiate dalla FEE che ogni anno assegna le ormai celebri bandiere blu valutando le spiagge italiane in base alla pulizia delle acque ed all’efficenza dei servizi.

Entrando nel dettaglio delle località premiate, spiccano le tre bandiere blu a testa ricevute dalle province di Brindisi, Taranto e Lecce. Nella zona messapica ad aver ottenuto il riconoscimento sono Carovigno, Ostuni e Fasano con tra le altre spiagge celebri al turismo internazionale come Torre Guaceto, Lido Fontanelle e Savelletri. Nel tarantino le bandiere blu sono state assegnate a Ginosa, Castellaneta e Maruggio ed anche in questo caso spiccano spiagge come Castellaneta Marina, Campomarino e Marina dei Tessali. Otranto, Castro e Salve, le tre località salentine ad aver ricevuto il riconoscimento custodiscono tesori come Baia dei Turchi, Porto Badisco, Pescoluse e tante altre.

A completare il quadro ci sono le due bandiere blu foggiane di Zapponeta e Peschici, quella barese di Polignano a Mare e quella della BAT assegnata a Margherita di Savoia. Per il centro termale si tratta della settima bandiera blu consecutiva.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.