RISCHIO

Scongiurare il rischio di infiltrazioni criminali nel tessuto produttivo del territorio.

E’ l’obiettivo che il Prefetto della provincia di Barletta-Andria-Trani Maurizio Valiante ha posto al centro del tavolo tecnico di coordinamento interforze cui hanno partecipato in video-conferenza i vertici provinciali delle Forze di Polizia di Bari, il Procuratore Aggiunto Coordinatore della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani ed il Capo della Direzione Investigativa Antimafia di Bari.

Il tavolo tecnico si inerisce nel contesto delle azioni messe in campo dal Prefetto per contrastare la crisi in atto.

Il deficit di liquidità per le aziende e l’ampia disponibilità di capitali illeciti in capo alle organizzazioni criminali può rappresentare un’occasione per il verificarsi di attività usurarie o di infiltrazioni in imprese in condizioni di crisi.

Per questo motivo il Prefetto e le forze dell’ordine puntano alla tutela dell’economia legale dalle attenzioni criminali attraverso una costante e capillare verifica dei lavori pubblici e delle concessioni che interessano il territorio ed un continuo monitoraggio delle dinamiche degli assetti societari.

Per scongiurare il pericolo infiltrazioni saranno importanti le attività investigative di prevenzione e quelle di interlocuzione tra forze dell’ordine ed istituti creditizi cui viene richiesta una maggior speditezza nell’erogazione degli ingenti finanziamenti pubblici in favore delle imprese con la salvaguardia della legalità.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.