FOGGIA

Si è costituito Benito Insalata, pensionato di 78 anni, che, ieri sera, ha sparato ferendo in via Villani a Foggia i fratelli Antonio e Vito Calabrese, di 58 e 48 anni.

L’uomo, nella tarda serata di ieri, si è presentato negli uffici della questura: il 78enne, già ricercato dalla polizia, ha consegnato agli inquirenti anche la pistola con cui ha sparato, una Beretta calibro 7.65. Il pensionato, che è andato in carcere, è accusato di duplice tentato omicidio aggravato dai futili motivi e porto illegale di arma da sparo.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, l’uomo aveva avuto già in passato alcuni litigi con le vittime per questioni di passeggio. I due molto spesso si intrattenevano in via Villani presso l’abitazione di un amico e non volevano che l’anziano, che viveva in un’altra zona, passeggiasse da quelle parti.

L’ultima discussione ieri pomeriggio alle 17.30: l’uomo, però, dopo circa due ore è tornato in via Villani sparando alcuni colpi di pistola contro i due fratelli. Antonio Calabrese è stato ferito ad una gamba e ad un femore. Ricoverato in prognosi riservata al Policlinico Riuniti di Foggia, sarà operato per rimuovere un proiettile rimasto ritenuto in bocca.

Già dimesso, invece, il fratello Vito di 48 anni, ferito alla coscia destra.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.